Quattri varchi elettronici nelle strade di Pietraporzio - Tecno World GroupTecno World Group
Italiano
English
Français
Espanol
La Stampa ci cita in uno speciale articolo sui nuovi quattro varchi elettronici installati nel comune di Pietraporzio.
Ecco l’intero articolo:

Pietraporzio è il primo esem­pio nella Granda di comune montano «Smart City» ( città intelligente), che utilizza nuove tecnologie per miglio­rare sicurezza. L’ha fatto con un progetto di installazione di quattro varchi elettronici, dotati di telecamere di video­sorveglianza e per la lettura targhe dei veicoli, webcam, servizio wi-fi e pannelli infor­mativi, in altrettanti punti d’accesso al centro abitato. Tre sono stati montati agli incroci delle vie comunali con la statale verso il colle della Maddalena, uno sulla strada che conduce nel vallo­ne del Piz, una delle mete preferite dagli appassionati di scialpinismo. Sul display sono trasmesse notizie sulle condizioni stradali (apertura p meno del valico internazio­nale) e sul pericolo valanghe. Altre due telecamere sono sulla piazza del paese.

A realizzare il progetto per il Comune (investimento di 50 mila euro), la «Tecno World» che ha già curato il si­stema di videosorveglianza con 13 varchi elettronici nel centro storico di Cuneo.

I residenti sono 77

«Pietraporzio ha 77 residen­ti, la maggior parte anziani, ma d’estate ci sono centinaia di turisti -dice il sindaco, Marco Frigerio -. Questa ini­ziativa soddisfa le esigenze di sicurezza, informazione e of­fre una copertura integrale nell’abitato del wi-fi per l’ac­cesso a internet. Il sistema sarà potenziato entro l’esta­te, con altri 4 varchi a Ponte­bernardo».

All’incrocio di Ponte Marmora dall’estate stesso sistema di controllo anche nei paesi dell’alta valle Maira

Sarà attivato entro l’estate un varco elettronico in località Ponte Marmora, all’incrocio della strada pro­vinciale da cui inizia la diramazione verso Marmora e Canosio, passaggio obbligato per i veicoli in alta valle Maira. Le funzioni saranno identiche a quelle del siste­ma già operativo a Pietraporzio: videosorveglianza, let­tura targhe fino a 150 km orari con perfetta risoluzione, servizio wi-fi e webcam. Tutto collegato in tempo reale con le centrali delle forze dell’ordine. Oltre a Marmora e Canosio, partecipano al progetto i Comuni di Prazzo e Acceglio. Spesa 20 mila euro, divisa in parti uguali.

Ztl a Cuneo
da Marzo i pass per il centro Storico

Proseguono gli in­contri in municipio sul­la nuova Ztl, coordinati dall’assessore alla Mo­bilità Davide Dalmasso e con i contributi di di­versi uffici. A marzo ini­zierà la distribuzione dei passai residenti (ta­gliandi con dispositivi a nticontraffazione) che saranno avvisati dal Comune. Attual­mente i residenti nel centro storico sono 3.800, per 2.160 fami­glie. I vecchi pass, non . più validi, erano 1.890. L’entrata in funzione della Ztl notturna, con­trollata da 13 varchi elettronici, sarà tra aprile e maggio. Rispet­to al passato saranno molti meno i pass per i non residenti (dai com­mercianti ai fornitori delle aziende) anche perché la Ztl sarà not­turna, ma l’orario defi­nitivo non è ancora sta­to stabilito. Inoltre, per andare incontro alle esigenze dei negozianti di piazza Virginio, l’ipo­tesi è di una «chiusura anticipata» del varco elettronico, in modo da permettere l’accesso di notte agli ambulanti e agli operatori della piazza, senza bisogno di pass.

7_Febbraio